Padre Pio - Testimonianze

Un uomo miracolato

Testimonianza di Antonio Mannarino – SUSA 18 OTTOBRE 2013.

“Verso l’ora di pranzo mi trovavo sopra una scala nel mio giardino intento a tagliare alcuni rami di una pianta quando all’improvviso la sento mancare sotto i miei piedi perché si stava rompendo.Nel breve attimo della caduta durata pochissimi secondi la cosa che mi è sembrata più normale (anziché magari tenermi ad un ramo che forse mi avrebbe causato meno danni) è stato il fatto di invocare Padre Pio. All’istante mi sono sentito deviare la scala su un terreno più soffice, se fossi caduto nella direzione di inclinazione della scala sarei andato a battere contro un mucchio di pietre e probabilmente mi sarei procurato il futuro su una sedia a rotelle. Invece me la cavo mio malgrado con la rottura di 3 vertebre che fortunatamente sono quelle che si riformano.

Perché penso di essere stato miracolato proprio da lui? Per via della deviazione e perché mentre ero a terra ho sentito il suo profumo di viole. Dopo una settimana di ospedale, tornato a casa ho cominciato a sognarlo e a sentire la sua voce ,tanto che lui un paio di giorni dopo mi ha detto che io e la mia famiglia avremmo ancora dovuto avere problemi di salute (e così è stato). Un’altra notte mi ha fatto vedere dal vivo il suo santuario (cosa che io ancora fino adesso non ho mai visto) tanto che la mattina mi sono alzato di soprassalto e ho chiesto a mia madre, sua grande devota, una foto dell’interno del santuario per vedere se era come lo avevo visto io, non avendola gliel’ho descritto e lei mi ha confermato che effettivamente era così. Ancora oggi lo continuo a vedere in sogno ma la gioia più bella che abbia ricevuto da lui è stata quando mi ha comunicato che da quel momento io sarei entrato nella sua cerchia di Figli Spirituali.

Come sono diventato seguace di Padre Pio? La scorsa estate sono stato a Tortona per trovare un’amica che mi ha detto di andare a vedere il santuario: la statua di san Pio è quella davanti alla quale mi sono fermato a pregare e ho sentito una voce che mi esortava a seguirlo. Non che prima non mi piacesse ma tante volte ho detto che sarei andato al suo santuario solo all’uscita di quel luogo sacro ho deciso che ci sarei andato. Io non so se sono un raccomandato nell’altro mondo (visto che in questo non lo sono) ma di un’altra volta ricordo di esser stato vicino alla morte e me la sono cavata : avevo circa 10 anni. Arrivato da poco a casa dopo un periodo passato in ospedale in Francia per un’ operazione molto delicata alla testa, un giorno mi divertivo con la bicicletta. Mia madre stava raccontando ad alcuni vicini come era andato l’intervento. Poco dopo io sono caduto in un alto fossato al lato della strada battendo proprio la zona da poco operata contro un grosso macigno senza riportare alcun danno. Una volta di più ho sentito la mano della Provvidenza divina. La mia devozione per San Pio è aumentata, dopo aver constatato di persona che lui non abbandona chi lo ama e lo cerca con fede, e da allora nei momenti del bisogno mi rivolgo a lui”.

Un uomo miracolatoultima modifica: 2015-03-05T20:18:33+00:00da
Reposta per primo quest’articolo