Altre testimonianze sull’intercessione di Padre Pio

1) Mimmo, il primo figlio di Ignazio e Lucia Merendino (Salemi – TR -), aveva sempre mal di testa. Dopo qualche sforzo, giocando o facendo altro, si fermava e, tenendosi la testa, diceva: “Mamma, mi fa male la testa; ho mal di testa da morire”. Poi si sedeva sconsolato. La mamma voleva farlo visitare da qualche medico, ma il papà disse: “No, io lo porto a San Giovanni Rotondo da P.Pio”. E partì. 

Quando fu alla presenza del Padre, gli chiese che cosa dovesse fare per il suo bambino. E lui: “Fatelo visitare da qualche buon medico. Io pregherò perché il Signore lo illumini nel fare la sua diagnosi”. 

Ignazio rimase insoddisfatto, per cui chiese a Maria Tagliavia, una sua figlia spirituale, di intervenire parlando di nuovo al Padre. La buona figlia spirituale lo fece: “Padre, Ignazio, il papà del bambino malato, non farà visitare il piccolo da nessun medico, non lo porterà a nessun posto. Vuole che faccia tutto lei. Ci pensi lei”. Padre Pio ascoltò, alzò gli occhi verso l’alto e, dopo una pausa di silenzio, disse: “E va bene”. 

Mimmo non ebbe più niente, non ebbe più mal di testa. 

 

2) Suor Eleonora di Carlo (Cassano Murge – BA -) attesta:

“Un giorno, non ricordo la data precisa, ma eravamo nel 1963, mio fratello da Potenza mi comunicava una brutta notizia: la mamma era stata colpita da un ictus ed i medici non davano alcuna speranza di ripresa. Noi suore di Casa Sollievo della Sofferenza avevamo il privilegio di andare a fare gli auguri pasquali al venerato P.Pio durante la settimana santa. Approfittai dell’occasione e, quando fui vicina al Padre, gli presi la mano per baciarla, chiedendogli in cuor mio la grazia della guarigione per la mamma, ma verbalmente solo preghiere. Egli mi ascoltò, mi guardò con i suoi occhi di cielo e mi disse: “Va bene”. 

La guarigione avvenne e, dopo qualche giorno, quando andai per ringraziarlo, mi rispose burbero: “A me vieni a ringraziare? Vai piuttosto da nostro Signore Gesù Cristo”). 

Altre testimonianze sull’intercessione di Padre Pioultima modifica: 2013-12-19T21:33:05+00:00da francesco-f1
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento